Perché sono qui

Perché ho deciso di aprire un blog, l’ennesimo blog?

La domanda è legittima. La risposta è la più semplice che si possa immaginare: perché amo la scrittura, amo quel processo misterioso e straordinario che permette di dare forma al mondo che ci circonda e di crearne di nuovi solo utilizzando un foglio e una penna o, come nel mio caso, una tastiera e uno schermo

Chi sono

Per me scrivere è entrare in empatia con il lettore, è scendere nel profondo di me stesso dove le sensazioni sono primordiali, quasi istintuali ed accomunano ogni essere umano. È in quelle sensazioni che ci si ritrova come parte del tutto.

L’ultimo sorriso

Il mio romanzo d’esordio è un giallo che si muove tra le strade di Bari, dove persone comuni si trovano immischiate in fatti di cronaca che li coinvolgono fino a non poterne venir fuori se non con un nome da fare…

News

I dialoghi: strumenti letterari o elementi narrativi?

Prima di tutto una certezza: in un romanzo i dialoghi tra i personaggi non mancano mai. Certo, i personaggi se sono vivi, parlano, questo è indubbio. Uno che narra una storia si trova spesso a riferire anche di parole dette da questo piuttosto che da quell’altro intervenuto nella scena. Io credo che l’utilizzo dei dialoghi …