4321 – PAUL AUSTER

Qualche tempo fa, parlando in libreria delle letture che hanno segnato il mio percorso di crescita, ho definito questo romanzo “una bella passeggiata”.

Da percorrere lentamente per gustarsi i luoghi, apprezzare i profumi, godere della compagnia.

E mai come in questo momento che abbiamo molto più tempo a disposizione, credo sia una delle migliori letture che vi possa consigliare.

È un libro che a me ha tenuto molta compagnia facendomi affezionare alle quattro vite di Archie Ferguson.

Il tema delle sliding doors è molto frequente e dibattuto, Auster fa proprio questo, disegna con maestria quattro vite che il piccolo Ferguson avrebbe potuto vivere se in determinati momenti avesse fatto delle scelte piuttosto che altre.

Nel farlo tocca temi interessanti e lo fa analizzandone sempre i risvolti psicologici che questi hanno sui personaggi, che alla fine non si può non amare.

L’aspetto però che più mi è piaciuto di questo romanzo sta proprio nella scrittura, un porto sicuro in cui rifugiarsi. Il piacere di questa passeggiata sta proprio nella camminata, a volte dura, ma sempre sicura e in armonia con il mondo.

Leggetelo e non ve ne pentirete

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.