Perché sono qui

Perché ho deciso di aprire un blog, l’ennesimo blog? La domanda è legittima. La risposta è la più semplice che si possa immaginare: perché amo la scrittura, amo quel processo misterioso e straordinario che permette di dare forma al mondo che ci circonda e di crearne di nuovi solo utilizzando un foglio e una penna …

Ivana Salvemini – L’amore è la risposta

Otto storie unite da un filo conduttore, l’amore. L’amore visto nelle sue molteplici sfaccettature e differenti punti di vista che solo un animo sensibile riuscirebbe a cogliere. L’amore come passione, come tradimenti, come certezza e futuro ma anche come la follia che sfocia in azioni tragiche. L’amore come speranza e salvezza. Otto storie accomunate da …

Distratto

Sembrava un folle giro sulle montagne russe ma portava con sé un senso di tragica definitività. Scendeva così forte da non riuscire a immettere aria nei polmoni che bruciavano in petto. “Distratto”, era quella la canzone in voga due anni prima; distratto era il mondo attorno, impegnato a riempire spazi di vuota inutilità. Non l’aveva …

Cartaceo o digitale?

Non c'è alcun dubbio che viviamo in piena epoca digitale e che, assistendo alla rivoluzione dall'interno, ci troviamo a volte anche colti alla sprovvista dalla velocità incommensurabile con la quale nuovi fenomeni compaiono e si sviluppano. Alessandro Baricco ne fa un'analisi lucida e semplificata nel suo recente "The Game" da cui si possono apprendere molti …

I dialoghi: strumenti letterari o elementi narrativi?

Prima di tutto una certezza: in un romanzo i dialoghi tra i personaggi non mancano mai. Certo, i personaggi se sono vivi, parlano, questo è indubbio. Uno che narra una storia si trova spesso a riferire anche di parole dette da questo piuttosto che da quell'altro intervenuto nella scena. Io credo che l'utilizzo dei dialoghi …