Dicono di me

Strillone 1

BOOKLOVERS 105:

Ho amato questo libro, ed è per questo che spesso mi son ritrovata a pensare, ma soprattutto a chiedermi “cos’ha di speciale questo libro? cos’ha di diverso rispetto ad altri letti in passato?” …
… Ma solo arrivata all’ultima pagina ho compreso che nonostante abbia apprezzato tantissimo tutti questi elementi, ciò che lo rende speciale è l’umanita dell’autore che ci racconta questa storia.

 

STORIA DI UNA LAURA DI LIBRI:

La scrittura è davvero impeccabile, i personaggi sono caratterizzati benissimo e la storia è ricca di colpi di scena

LIBRI E ALTRI DISASTRI:

Bella lettura per chi ama i gialli e vuole lavorare di testa cercando di anticipare le mosse dei personaggi e cercare di trovare indizi che portano verso la soluzione del caso.

 

LIBRI E EMOZIONI:

Alfonso Pistilli vi illustra un mondo che, i più tra noi, conoscono solo superficialmente o non conoscono affatto, accontentandosi di leggere qualche pettegolezzo  nelle riviste che di solito hanno più foto che righe scritte. Eppure la sua storia non è inverosimile, perché in una situazione del genere potrebbe effettivamente ritrovarsi ogni Alessandro che è in noi.

 

TUTTO VOLUME – LIBRI CON GABRIO:

Un libro giallo, ma pure molto profondo ed intenso che coinvolge il lettore sotto vari punti di vista  grazie anche ai vari temi che affronta durante la vicenda, argomenti anche attuali ed importanti

LE MIE OSSESSIONI LIBROSE:

Lo stile narrativo è fluido e scorrevole, molto ben curato e mai inutilmente prolisso.
Ottimo primo lavoro per un autore che terrò d’occhio con piacere.

LEGGENDO ROMANCE BLOG:

L’ultimo sorriso è un giallo che vi catapulterà nell’attualità e vi farà scavare in ambienti sconosciuti alla ricerca della verità assieme al protagonista.

BOOK_TIQUE:

L’abilità di Pistilli sta proprio nel deviare il lettore, assieme al suo protagonista, su false piste e sviarlo dall’assassino principale, riuscendo a dare una svolta significativa al romanzo durante l’atto finale.

IL MIO MONDO DI LIBRI: 

Una narrazione dal ritmo incalzante, resa molto scorrevole e leggera dai dialoghi ritmati. Uno stile innovativo. Uno scrittore che ci parla “a ruota libera”, invitandoci a districare il bandolo della matassa con la sottile ironia che lo contraddistingue.

 Una piacevolissima lettura, adatta a tutti. Amanti del genere e non.

Apprezzatissimo.

LIBRIAMOCIBLOG:

La caratteristica che più mi è piaciuta del romanzo di Alfonso Pistilli è proprio l’evoluzione del protagonista, un ragazzo insicuro che diviene chiave di volta per la riapertura del caso di presunto suicidio dell’amica; una determinazione, che neppure Alessandro immaginava di avere, che lo porta non solo a compiere azioni che mai avrebbe immaginato, ma che lentamente lo conduce ad acquisire sicurezza in se stesso e nelle sue potenzialità.

LIBRIAMO:

Mi è piaciuta tanto la storia e l’ho trovata davvero originale. Il racconto entra nel vivo già dall’inizio portando il lettore a divorare una pagina dopo l’altra. Pensate che ho letto il libro in poco più di un’ora. Ho trovato lo stile dello scrittore leggero e scorrevole e ho apprezzato la tanta suspense che mi ha accompagnata durante tutta la lettura.

CURLIES AND BOOKS:

Abbiamo apprezzato molto il romanzo anche perché tratta tematiche drammaticamente attuali come la droga, il calcioscommesse e la corruzione dilagante che come tentacoli avviluppano e soffocano il nostro Paese. Ma ciò che abbiamo adorato della storia è che, nonostante si tinga anche di toni cupi e avvilenti, rappresenta un inno alla bellezza.

LA LIBRERIA DI MOMMY:

Ho trovato questo romanzo molto avvincente, pieno di misteri e suspance e mai noioso, anzi, pagina dopo pagina, tiene il lettore incollato con la curiosità di sapere sempre di più.

LES FLEURS DU MAL:

Lo stile di Alfonso Pistilli è fluido e scorrevole, un giallo ben descritto e dal ritmo incalzante e ironico.

IL MONDO DI SIMIS:

Ho avuto l’occasione di conoscere e vedere Bari attraverso gli occhi e gli spostamenti che Alessandro farà per raccogliere i vari indizi per il presunto suicidio di Halina.

IL MONDO DI CRY:

Da questo punto in poi sono stata catapultata in una storia avvincente dove, ad ogni capitolo, veniva fuori una nuova rivelazione che mi portava a cambiare ogni volta il mio parere sul possibile colpevole.

È proprio questa abilità nel saper giocare con la trama che mi ha letteralmente conquistata.

Non vi faccio un poema ma prima di chiudere vi consiglio di leggere questo libro e di conoscere quindi Pistilli come scrittore perché merita, ha uno stile scorrevole e incalzante ed ha saputo tirare su una storia avvincente e mai banale che mi ha fatta arrivare all’ultima riga con il fiato corto e la voglia di svelare finalmente il mistero.

UN LIBRO NEL CASSETTO:

Ci sono diverse cose che mi sono piaciute in L’ultimo sorriso. La prima è sicuramente l’uso di un linguaggio immediato e fruibile, un linguaggio semplice che rende la lettura piacevole e scorrevole. Le molte descrizioni inoltre arricchiscono il testo, caratterizzando veramente bene sia il contesto che i personaggi, in particolar modo il protagonista.
L’altra cosa che mi è piaciuta è proprio Alessandro, il modo in cui è costruito, ma soprattutto il modo in cui si approccia al giallo in cui, suo malgrado, si ritrova coinvolto.

I LIBRI SONO LA MIA VITA:

Come vi dicevo all’inizio, una delle cose che ho maggiormente apprezzato è stata la crescita di Alessandro, pian piano riesce, infatti, a prendersi le sue rivincite su diversi lati della sua vita.

LA LETTRICE DI CARTA:

L’autore Alfonso Pistilli esordisce con un romanzo dal sapore poliziesco. La trama è lineare, ben costruita, mentre la scrittura pulita e precisa ci conduce nel mistero di un ambiente conosciuto, ma che offre a volte dei risvolti poco chiari.

BOOKAHOLIC – MADE 4 BOOKS:

Questo romanzo ha un registro grintoso, attivo, che invoglia a leggere e senza annoiarsi o sforzarsi nella lettura.

TINY FOX IN THE BOX:

Ho molto apprezzato lo stile di Alfonso Pistilli. L’ho trovato davvero scorrevole, frizzante, con battute simpatiche, dialoghi accattivanti e in grado di coinvolgere il lettore fin da subito.

GIALLO E CUCINA:

Questo romanzo è scorrevole e piacevole, affronta alcune tematiche come l’amicizia, la passione per il calcio, la precarietà di questi anni; tuttavia va oltre le apparenze e gli stereotipi “combattendo” i luoghi comuni.

IL LABIRINTO DEI LIBRI:

La storia, con il suo progredire immerge e trasporta il lettore in questa avventura investigativa, che si arricchisce di capitolo in capitolo di nuove scoperte e dettagli che rendono la lettura sempre interessante, e non vi sono punti di staticità e noia.

LETTRICE RIBELLE:

È stato un libro che ho letteralmente divorato, mi è piaciuto sin dall’inizio, un giallo di quelli puri, da leggere con suspense e luce soffusa, non smette mai di incuriosire.

LA LETTRICE ASSONNATA:

Un libro ben scritto, una trama ricca di colpi di scena e un protagonista davvero speciale